carte - adrianabacigalupo - pittrice

Vai ai contenuti

Menu principale:

carte

lavori
metal
Untitled acrilico su carta Untitled acrilico su carta Untitled acrilico su carta Untitled acrilico su carta Untitled acrilico su carta Untitled acrilico su carta Untitled acrilico su carta Untitled acrilico su carta Untitled acrilico su carta Untitled acrilico su carta Untitled acrilico su carta Untitled acrilico su carta Untitled acrilico su carta Untitled acrilico su carta Untitled acrilico su carta Untitled acrilico su carta Untitled acrilico su carta Untitled acrilico su carta Untitled acrilico su carta Untitled acrilico su carta

Siamo colti da una pittura intensa, drammatica, nella quale la perdita dell'immagine esalta il ritmo e la fantasia cromatica che reggono uno spazio estremamente inquieto; questa pittura rintraccia i connotati di luce e tenebra.

Un nuovo percorso inizia dal 1990 dipingendo con materiali acrilici su carta lucida nera nell'intenzione di applicare lo studio chiaroscurale del periodo figurativo precedente alle caratteristiche fisiche dei nuovi supporti cogliendo l'opportunità di sfruttarne la variabilità fotocromatica al fine di evidenziare i connotati di contrasto in modo da completare il trasferimento della figurazione in soggetto-oggetto.

La sua pittura non à letteratura, non è pittura d'azione ma una visione profonda e riflessiva della pittura sulla pittura, con al centro il colore, che rimane un linguaggio essenziale.
Il ritmo della composizione in questo periodo che definiamo per ora informale interviene su una materia pittorica tormenteta, invasa da incrinature e grumi misteriosi di luce.

Sospingo la mia pittura ad evolvere verso una assoluta libertà; le opere sono interpretazione di un nostalgico revival dei dipinti sui fiori del periodo precedente: sono una verità per risvegliare nello spettatore ricettività e capacità di fantasticare; non è un ritorno ma una proiezione della memoria, la distanza dall'essere separato da ogni realtà, in un simbolico ricordo della natura.

La forma risultante potrebbe richiamare un'impronta decorativa. Si possono rintracciare temi ricorrenti e motivi ripetitivi derivanti talvolta da forme della natura:

vuole affermarsi quale ritorno alla pittura come divertimento del'fare' pittura, con coraggio, lievità ed eleganza?

Perseguo una ricerca personale istintiva, uno riempimento dello spazio a volte seriale, sfruttando le armonie del colore e predisponendo una serie di apparizioni

esse sono come finestre aperte su un flusso continuo attraverso cui una nuova vegetazione muta continuamente le sue combinazioni

Torna ai contenuti | Torna al menu